Prospettive, la mostra artistica che ha regalato emozioni a Bevagna.

Di Marco Pareti – 09/01/2024

Dal 30 dicembre al 7 gennaio 2024 ha avuto luogo, presso l’Auditorium Santa Maria Laurentia di Bevagna (PG), gestito dal Museo Civico della cittadina tramite Maggiolini, la IX edizione della Mostra Collettiva d’Arte Moderna e Contemporanea dal titolo Prospettive, coordinata da Giuliana Baldoni in collaborazione con Massimo Fusconi, con la presentazione della prof.ssa Mattea Micello, critico e storico dell’Arte.

Ci sono stati tantissimi artisti che hanno arricchito l’esposizione con le loro opere, che sono state di grande spessore, come ci ha confidato il professore Fabrizio Fabbroni, critico e direttore artistico di eventi d’arte: “L’organizzazione dell’evento è stata di primissimo piano, così come la qualità degli artisti che hanno partecipato con i loro elaborati. E’ stato molto significativo essere presenti alla mostra, dove ho avuto anche il piacere di rappresentare una mia pièce, dal titolo Arte in prospettiva, un immaginario colloquio tra Giotto ed Escher, che ho scritto in una notte”.

Durante l’evento, ha anche avuto luogo Un coro di voci interiori, una rubrica di letture, musica e canto come armonie d’arte, ideata e curata da Linda Lucidi e Gianluca Cianetti, con le musiche di Gianluca Sereni.

La musica è stata la protagonista con il Concerto della Banda della Città di Bevagna e in particolare, con l’artista Angelo Maiuli, che ha intrattenuto il numeroso pubblico intervenuto, con i suoni della sua cornamusa galiziana, una Gaita Gallega, con alcuni brani tra cui uno medievale dedicato alla Vergine Maria dal titolo “Muito deveria”.

Inoltre lo scrittore Mario Giunti, ha presentato il suo libro “Regina dei Ricordi”, un fantasy, dove il protagonista Walter, è sospeso tra un mondo fantastico, dove incontra vari personaggi rappresentativi di vari tipi di emozioni umane e quello reale. Nella trama, lo scrittore Walter, ha già̀ riscosso un certo successo editoriale ma a causa della morte di sua moglie Adeline, cade in depressione e non riesce più̀ a trovare alcuna ispirazione per continuare a scrivere… finché… Questo libro di Mario Giunti ha nella forma e nei contenuti, interessanti spunti di riflessione sull’indole umana e sulle sue implicazioni.

Gli artisti presenti hanno denotato la grande qualità delle opere esposte e sono arrivati da tutta l’Umbria, da fuori regione e anche da fuori nazione: Massimo Fusconi, Fabrizio Fabbroni, Le Trena’, Linda Lucidi, Angelo Maiuli, Carlo Roberto Petrini, Silvana Bompadre, Dario Silvestri, Lucia Saiella, Catia Rogari, Angela Greco, Elga Profili, Francesca Ciuferri, Patrizia Moroni, Adele Solfati, Pamela Solfati, Lolita Venturini, Luigi Arcuri Maltese, Simona Costa, Sabrina Santarelli, Stefania Borucchia, Corrado Belluomo, Nieves Valles, Luciano Mancinelli, Filomena Reale, Massimo Capezzali, Rosella Aristei, Luciano Vetturini, Nancy Biraschi, Fiore Cagnetti, Basilio Buzzanca, Mauro Ottaviani, Rita Milani, Roberta Marconi, Morgana Mirabassi, Guendalina Burini, Maria Tempesta, Ivana Vitali, Fausto Severi, Sabrina Salis, Davide Susca, Luciano Ventura, Teresa Vicente, Erminia Galassali, Lucia Braccioforte, Miroa, Teresa Podda e Bruna Rapetti.

Evento patrocinato dal Comune di Bevagna e sostenuto dalla Cantina Romanelli di Montefalco.